Ughi (Obiettivo 2016): ‘Dietro la scommessa studio e passione’

  • Giugno 16, 2017
  • Scritto da Redazione

Maurizio Ughi di Obiettivo 2016 sottolinea come dietro la scommessa sportiva ci sia studio e passione.

Milano – “Chi è che veramente ‘controlla’ le quote? E’ lo scommettitore, perchè pondera un tipo di risultato che va a giocare. Un bookmaker deve essere dalla parte dello scommettitore, anche se c’è competizione”. Lo sottolinea Maurizio Ughi (Obiettivo 2016) in occasione del Convegno ‘Sports Betting & Media’ alla Social Media Week di Milano promosso da Gioco News.

“Lo scommettitore fa uno studio che lo diverte e lo porta anche a sfidare se stesso e le sue previsioni. Gli unici giochi che sono di abilità e che richiedono preparazione sono le scommesse sportive e le scommesse ippiche, queste ultime oggi in crisi, per il resto parliamo di giochi della sorte sui cui lo Stato, comunque, sta puntanto molto”.

Gioco News è media partner della Social Media Week di Milano.

Fonte originale GiocoNews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...