Licenza di gioco On line – Malta – Tassazione

Le società di gaming on line serie e professionali conoscono l’importanza di possedere una licenza attendibile e riconosciuta. Essere percepiti dai giocatori come un’impresa sicura e attendibile conferisce maggiore credibilità ai siti di gioco on line, il che li rende in grado di attrarre un numero maggiore di potenziali giocatori. A sua volta questo facilita l’acquisizione e la fidelizzazione dei giocatori e di conseguenza riduce i costi legati all’acquisizione stessa. Come tutti gli operatori del settore sanno, tali costi rappresentano uno dei fattori cruciali per determinare il successo o meno dell’attività di gaming on line. Malta offre all’industria del gaming on line una legislazione che poche altre giurisdizioni possono vantare. La Normativa sul Remote Gaming (Regulation on Remote Gaming) è stata promulgata agli inizi del 2004 dalla Lotteriea and Gaming Authority e continua da allora a migliorare la normativa vigente e ad accrescere la reputazione di Malta come legislazione degna di riscuotere la fiducia dei giocatori e degli operatori. Grazie a questo speciale quadro normativo, negli ultimi sette anni Malta è diventata la giurisdizione numero uno per quanto riguarda le attività di gioco on line. L’Autorità (LGA) rilascia le licenze per attività di gaming on line a quelle persone che hanno dimostrato di possedere la “necessaria capacità finanziaria e imprenditoriale” per condurre con successo le attività di betting (scommesse)”. La nuova normativa copre quattro classi di licenza, nello specifico: Classe 1 – Giochi in stile Casinò, lotterie e slot Classe 2 – Scommesse, scommesse sportive e al totalizzatore Classe 3 – Giochi on line quali Poker, Punta e Banca, Bingo e tornei Classe 4 – Fornitura di piattaforme di gioco on line Le licenze hanno validità di cinque anni ma possono ottenere ulteriori proroghe di cinque anni ciascuna. Requisiti per ottenere la licenza

Ottenere una licenza per gaming on line a Malta è un affare serio; non si tratta solo di pagare la tariffa richiesta. Vi è infatti una procedura di richiesta dettagliata e sia il richiedente che l’attività prospettata vengono sottoposti a una minuziosa analisi al fine di assicurarsi che tutti i requisiti fissati per legge dalle normative locali e internazionali siano rispettati. Una procedura così rigorosa rappresenta, a lungo termine, un vantaggio per l’operazione stessa. Evitando l’insorgere di problematiche, gli operatori contribuiscono ad accrescere la reputazione della giurisdizione maltese il che, a sua volta, ha effetti positivi per le aziende locali titolari di licenza. La procedura di licenza è piuttosto lunga ma, grazie alla professionalità degli incaricati, solitamente non richiede più di due o tre mesi. La documentazione richiesta per avanzare una domanda di licenza è la seguente: 1. Un profilo dettagliato dell’azienda promotrice 2. Se possibile, una copia degli ultimi rendiconti certificati dell’azienda 3. Un business pan indicante l’attività economica – tra cui, se prevista, la creazione di posti di lavoro – che verrà svolta a Malta 4. Un piano dei locali destinati a ospitare il call center, se previsto 5. Dettagli relativi agli azionisti che possiedono più del 5% della società 6. Una descrizione dettagliata del software che l’operatore intende utilizzare Requisiti base

1. Sia il software che l’hardware impiegati devono essere situati a Malta e vi sono aziende che possono fornire questo servizio senza la necessità per il licenziatario di ottenere un proprio hardware e dei propri locali. 2. Le licenze vengono rilasciate solo a imprese registrate a Malta 3. L’impresa deve nominare uno dei suoi Amministratori FUNZIONARIO CHIAVE che fungerà da principale canale di comunicazione tra l’Autorità e l’impresa operativa. Costi della licenza

I costi relativi alla licenza per giochi on line sono:

• €2.350 alla sottomissione della pratica

• €2.350 per l’analisi del software

• €7.000 una volta ottenuta la licenza

• €1.200 annui

Tassazione Una volta ottenuta la licenza, l’imposta sul gioco on line va versata all’Autorità a partire dalla data in cui il gioco diventa LIVE. L’imposta varia a seconda della Classe della licenza:

Classe 1 – imposta fissa di €4.650 al mese per i primi sei mesi; successivamente l’imposta è di €7.000 al mese Classe 2 – Scommesse:0,5% sull’importo netto delle scommesse Punta e Banca: 0,5% sulle vincite nette Scommesse al totalizzatore: 0,5% sulla somma totale delle puntate pagate Classe 3 – 5% sul reddito netto Classe 4 – esente per i primi sei mesi, imposta fissata a €2.330 per i successivi sei mesi e a seguire imposta mensile pari a €4.600 Registrazione della società

Un’attività di gaming on line basata a Malta deve essere condotta da una società registrata a Malta, come stabilito dalla Norma numero 4 della Normativa sul Remote Gaming (LN176/2004). Le società di gioco on line non sono soggette ad alcun regime fiscale specifico. Di fatto, le attività di gioco on line possono essere svolte da una qualsiasi S.R.L. registrata a Malta secondo la Legge Societaria maltese (Companies Act). Tassazione delle società di gioco on line

Le società registrate a Malta sono soggette a un’aliquota d’imposta del 35%. Poiché il sistema fiscale maltese è un sistema di piena imputazione d’imposta, gli azionisti della società possono integrare i dividendi ricevuti alla propria base fiscale ricevendo un credito d’imposta totale o parziale per la parte dell’imposta pagata in precedenza dalla società sui dividendi distribuiti dalla società stessa. In caso di azionisti non residenti a Malta, l’aliquota applicata è del 5%, ciò significa che tali azionisti avranno diritto al rimborso di 6/7 dell’imposta pagata dalla società. Inoltre Malta non impone ritenute alla fonte sui dividendi in uscita. Il sistema di rimborsi e l’assenza di ritenute alla fonte sui dividendi garantiscono che i profitti generati dalle società di gaming siano tassati e rimpatriati in altri Paesi nella maniera più efficiente possibile. Altre questioni giuridiche

Malta è entrata a far parte dell’UE l’1 maggio 2004. Da quel momento le società registrate a Malta hanno il diritto di operare all’interno del Mercato Unico Europeo il quale è regolato da una serie di Direttive. Purtroppo il gioco on line è tuttora al centro di un acceso dibattito tra gli Stati Membri e al momento il settore è ancora in attesa dei risultati del Libro Verde presentato dalla Commissione Europea nel 2011. Per questo motivo ogni operatore è incoraggiato a familiarizzare con le normative relative al proprio mercato di riferimento. Il fatto di possedere una licenza maltese per il gioco on line non esclude la possibilità di doversi confrontare con le leggi di altri Paesi. Vantaggi fiscali

• Tassazione contenuta sulle attività di gaming a Malta

• La perdita fiscale può essere anche solo del 5%

• Una vasta rete di Convenzioni contro la doppia imposizione

Altri vantaggi

• Un sistema finanziario e giuridico solido

• Solida infrastruttura per quando riguarda l’ITC

• Normative sulle scommesse on line e l’e-commerce

• Forti organismi di regolamentazione

• Una solida reputazione internazionale

• Manodopera qualificata

• Bassi costi per stabilire un’attività

• Strutture all’avanguardia per quanto riguarda le telecomunicazioni

• Un mercato interno di circa 500.000.000 di cittadini europei

Disclaimer

Le informazioni fornite sono esclusivamente di natura generale e non sostituiscono l’assistenza professionale.

Vai all’articolo originalemga Malta